Italian English French German

la storia

Print Friendly, PDF & Email

MAGGIO 2022: PAGINA IN FASE DI AGGIORNAMENTO

 

Il G.A.L. Mongioie si costituisce nel 1997 per accedere ai finanziamenti dell'Iniziativa Comunitaria Leader. Il piano di sviluppo presentato si proponeva diverse finalità:

  • individuare linee di sviluppo e di intervento capaci di valorizzare e rilanciare l'area in cui il G.A.L. andava ad operare;
  • sostenere, incoraggiare e assistere la popolazione rurale che vive e lavora nel territorio;
  • curare la riqualificazione delle zone montane più soggette ad abbandono e degrado;
  • consolidare il radicamento della gente al territorio, formando e rafforzando le capacità degli operatori locali;
  • evitare il degrado ambientale.

Sin dalla sua nascita il G.A.L. Mongioie ha avuto come obiettivo primario quello di trasformarsi in Agenzia di sviluppo del proprio territorio, secondo la filosofia del "bottom-up", cioè "l'avvicinamento dal basso" che nasce dalla convinzione e dalla consapevolezza che ogni situazione socio territoriale necessita di misure specifiche che solo gli attori economici e la popolazione locale, d'intesa con i suoi rappresentanti e le sue istituzioni, possono individuare.

Il G.A.L. Mongioie dall'inizio della sua attività ad oggi, ha portato sul territorio oltre 32 milioni di Euro a fondo perduto, che hanno sviluppato un totale di investimenti di oltre 65 milioni di Euro.

In seno al G.A.L., sin dal 1998, è stato istituito un osservatorio al fine di individuare tutte le possibili opportunità da percorrere per acquisire risorse e contributi, per Enti pubblici ed imprese, in linea con gli obiettivi di sviluppo dell'area e finalizzati, in generale, allo sviluppo socio economico di tutto il territorio.
Questo "modus operandi" ha dato i suoi frutti.

Il G.A.L. Mongioie ha predisposto e presentato, in qualità di Soggetto Responsabile, due progetti nell'ambito dei Patti Territoriali ottenendo l'approvazione degli interventi sui Patti Alpi del Mare 1 e Alpi del Mare 2, rispettivamente con contributo totale a carico dello Stato di 15,8 milioni di euro, e di 3,9 milioni di euro.

 

Principi fondanti dell’azione del G.A.L. MONGIOIE:

- Il G.A.L. MONGIOIE, ha sempre attuato una politica territoriale di programmazione e di realizzazione di interventi per lo sviluppo socioeconomico fondati sulla salvaguardia e sulla valorizzazione del “paesaggio”, intendendo lo stesso come l’insieme di tutti quegli elementi che lo compongono quali l’ambiente, l’aspetto naturalistico e forestale, l’architettura, la storia, la tradizione, le produzioni della terra e dell’uomo.

- Il G.A.L. MONGIOIE, è da sempre impegnato per una crescita intelligente e sostenibile del territorio incoraggiando l’affermazione di concetti, di pratiche e di tecnologie innovative, di una governance unitaria per la promozione di iniziative rivolte alla valorizzazione integrata delle risorse del territorio.

- Con continuità e perseveranza il G.A.L. MONGIOIE intende favorire la crescita di un turismo responsabile, supportando lo sviluppo sostenibile nei settori della crescita blu e verde, dell’energia, dell’ambiente, dell’agricoltura, delle biotecnologie e delle costruzioni sostenibili.

- Tutte le azioni ed i relativi interventi economici di investimento spesi ed erogati, in questi anni, a favore del territorio hanno avuto sempre come obiettivo prioritario quello di migliorare la qualità della vita sia di tutti coloro che lo vivono, sia di coloro che lo visitano non come turisti ma come ospiti. 

- Le tante azioni intraprese, parimenti mirate alla protezione ed alla salvaguardia del paesaggio e della qualità della vita, alla tutela delle risorse naturali ed ambientali del territorio, hanno comportato, ogni anno, notevoli incrementi allo sviluppo socio economico del territorio di tutti i 46 Comuni aderenti al G.A.L. 

- Non a caso, mettendo sempre al centro la qualità della vita e la tutela del paesaggio e della natura, il G.A.L. ha raggiunto, oltre ad ambiziosi traguardi di efficienza ed efficacia della propria azione, anche ambiziosi riconoscimenti che lo distinguono da tutti gli altri territori.

  • Dal 2008 ad oggi rappresenta il Distretto Ambientale Certificato ISO 14001- E.M.A.S. più esteso d’Europa.
  • Nel 2011 è risultato vincitore del Premio Nazionale “Eco and the City Giovanni Spadolini”, promosso dalla Fondazione Spadolini Nuova Antologia, oscar delle best practices della tutela del territorio e del paesaggio e della salvaguardia dei Beni Culturali ed Ambientali e finalizzato a promuovere la sostenibilità ambientale e la valorizzazione delle peculiarità culturali del territorio.
  • Il G.A.L. MONGIOIE, candidando il progetto di certificazione ambientale dei Comuni del proprio territorio, è risultato vincitore nel 2011 del concorso nella sezione L.E.A.D.E.R.. del concorso nazionale E.S.E.M.P.I., iniziativa del Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali nell’ambito del programma Rete Rurale Nazionale “Esperienze di Sviluppo Eccellenti per Metodi e Prassi Innovative”. Il Premio è nato con la finalità di dare un riconoscimento alle imprese, agli enti pubblici e privati, che lavorano nel campo dello sviluppo rurale, che abbiano dato un contributo tangibile agli obiettivi della Strategia Europea 2020, per una crescita intelligente, sostenibile ed inclusiva.
  • Dal 2017 è stato riconosciuto, dall’Associazione Nazionale “Città del Bio” come unico Biodistretto in provincia di Cuneo e del Piemonte.
  • Nel 2018 ha promosso l’adesione al PAESC “Patto dei Sindaci per il clima e l’energia” sui temi dello sviluppo sostenibile e dell’efficienza energetica dei Comuni che partecipano alla certificazione ISO 14001 – EMAS del G.A.L.
  • Dal 2018 il G.A.L. ha avviato il progetto Mongioienergia2019 e gestisce l’adesione dei Comuni del G.A.L. al Progetto Stepping della Regione Piemonte finanziato dall’Unione Europea per la riqualificazione energetica degli edifici pubblici. Il G.A.L. ne ha curato il Progetto che è stato presentato ed ha ottenuto un contributo di 1.998.000,00 Euro per la riqualificazione e l’efficientamento energetico di 14 edifici pubblici senza alcun onere di spesa per i 9 Comuni interessati al progetto. Il G.A.L. è il soggetto committente del progetto ed ha curato tutta la procedura per la ricerca della ESCO che deve effettuare i lavori.
  • È bene ricordare anche alcune importanti iniziative legate alla tutela ambientale ed al turismo sostenibile.
  • Con la Programmazione L.E.A.D.E.R. II il G.A.L. ha realizzato un Progetto escursionistico territoriale creando e mettendo in fruibilità di ben 141 itinerari dotandoli di una adeguata segnaletica e promuovendoli con la pubblicazione di 4 Guide Escursionistiche, una Guida di Escursioni di Alta Valle con 50 itinerari, una Guida di Escursioni di Media e Bassa Valle con 47 itinerari, una Guida di Percorsi D’arte, Storia Antichi Sapori con 19 itinerari ed una Guida di Mountain Bike con 25 itinerari.
  • Nel 2013 è stato istituito l’OSSERVATORIO DEL PAESAGGIO DEL MONGIOIE, con sede presso la sede del G.A.L. Mongioie, che aderisce alla Rete degli Osservatori del Paesaggio del Piemonte, istituita nel 2018.
  • L’8 novembre 2016 è stata costituita una Commissione tecnica del G.A.L. sul castagneto.
  • Il patrimonio boschivo rappresentato dai castagneti da frutto presenti sul territorio del G.AL. MONGIOIE è esteso per ben 3.750 ettari pari al 75% della produzione della provincia di Cuneo e pari al 64% della produzione regionale.
  • Al fine di tutelare questo patrimonio e valorizzare la biodiversità dei castagneti per aumentarne il valoro ecosistemico, il G.A.L. ha presentato a luglio 2020 un Progetto sul Programma Comunitario LIFE NATURA E BIODIVERSITA’.
  • Nel 2020 si è dato vita al Progetto G.A.L. MONGIOIE CASTAGNO 20-20 finalizzato alla costituzione di un Consorzio tra castanicoltori al fine di poter incrementare una pianificazione territoriale comune indispensabile per la valorizzazione sia delle vocazioni produttive, sia dei risvolti economici, attraverso lo sviluppo di filiere produttive e di pianificazione pluriennali.
  • Il 28 ottobre 2021 nella CERIMONIA DI PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL PREMIO EMAS ECOLABEL UE alla fiera ECOMONDO di Rimini, il G.A.L. MONGIOIE ha ricevuto una menzione speciale con la seguente motivazione: ““per il continuo impegno che il GAL ha dimostrato, a partire dal 2006, con l’avvio di un percorso di registrazione EMAS dei propri comuni, attualmente 16, che ha portato così il proprio territorio ad essere il distretto certificato EMAS il più grande d’Europa. Il GAL ha colto perfettamente lo spirito del regolamento valorizzando in diversi ambiti i lati ambientali e integrando EMAS all’interno dei suoi strumenti di pianificazione, controllo e monitoraggio; così come nei bandi pubblici dedicati al turismo green e alla valorizzazione e al recupero del patrimonio rurale in un’ottica di sviluppo economico circolare e sostenibile del proprio territorio”.
  • 15 Consorzi di tutela e di valorizzazione - alcuni voluti e tutti comunque incentivati dalle azioni del G.A.L. - garantiscono i prodotti agroalimentari eccellenti delle terre del G.A.L. MONGIOIE.

 

TAPPE FONDAMENTALI DEL PROGETTO TERRITORIALE “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER NATURE, TOURS & TRAILS” DI TURISMO SOSTENIBILE voluto dal G.A.L.:

- Dal 2010, il G.A.L. MONGIOIE nel perseguire la politica di sviluppo economico non disgiunto dalla valorizzazione del paesaggio e della qualità della vita, ha iniziato lo studio di un Progetto per la ottimizzazione della fruibilità turistica dei Percorsi rappresentati dalle “strade bianche” presenti sul proprio territorio, sulla base dei tracciati delle antenatiche “Vie del Sale” che già oltre 2.000 anni fa hanno segnato vaste porzioni del suo territorio mettendolo in comunicazione rispettivamente con gli antichi porti di Villefranche, Nizza, Ventimiglia, Porto Maurizio, Albenga, Finale Ligure e Vado.

- Perseguendo le linee progettuali di questo studio, nel 2012-2013, il G.A.L. MONGIOIE ha ampiamente collaborato, con una responsabile azione di coordinamento territoriale, con tutte le Comunità Montane socie del G.A.L. e con tutti i Comuni non facenti parte delle Comunità Montane per l’individuazione e la definizione delle scelte progettuali relative agli itinerari realizzati attraverso la Misura 313 Azione 1 del Programma di sviluppo rurale 2007/2013 asse III con il Progetto “Dalle vigne alle Alpi”.

La realizzazione degli itinerari del progetto “Dalle vigne alle Alpi” costituisce un primo tassello del Progetto Territoriale del G.A.L. MONGIOIE.

- Sulla base degli studi e delle ipotesi progettuali il G.A.L. MONGIOIE ha colto una seconda importante opportunità, nel 2017. Nell’ambito del Progetto europeo Piano integrato Piter Pays-Sages - Progetto singolo “Pays Aimables”, a valere sul programma operativo di cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia – Francia 2014 -2020 Alcotra – Obiettivo specifico 3.1 “Patrimonio naturale e culturale: incrementare il turismo sostenibile nell’area Alcotra”, il G.A.L. MONGIOIE ha presentato una nuova proposta sul Progetto WP3 “Turismo del paesaggio” e WP4 “Sperimentazioni connesse allo sviluppo dell’offerta del prodotto turistico legato al paesaggio stesso.

Il bando richiedeva progetti sul turismo sostenibile con caratteristiche fortemente innovative e trasferibili.

Il G.A.L. MONGIOIE ha presentato il Progetto per la realizzazione di un “distretto”, “CLUSTER”, di itinerari ciclo-escursionistici per E-BIKE, interessanti tutto il nostro territorio con la possibilità di collegamenti in grado di raggiungere gli antichi porti sopra indicati, consentendo così la realizzazione di una vera rete transfrontaliera ed interregionale per E-BIKE.

- Al fine di raggiungere gli obiettivi del Progetto, dopo molti altri mesi di analisi del territorio, con lo studio e la ricognizione di oltre 3.000 chilometri di possibili itinerari ciclo-escursionistici, il Consiglio d’Amministrazione del G.A.L. MONGIOIE nel mese di febbraio 2019, ha presentato ed illustrato il Progetto ed il relativo “MASTERPLAN MONGIOI-E-BIKE TOUR” alle Unioni Montane ed ai Comuni soci del G.A.L.

Il “MASTERPLAN MONGIOI-E-BIKE TOUR” è stato approvato sia dal Consiglio d’Amministrazione del G.A.L., sia dalle 5 Unioni dei Comuni e da due raggruppamenti di Comuni.

  • L’approvazione del MASTERPLAN MONGIOI-E-BIKE TOUR ha dato il via alla realizzazione del Progetto “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER   NATURE, TOURS & TRAILS”, che prevede, specificatamente per le e-bike, la messa in fruibilità pubblica gratuita di ben 130 itinerari di cui 77 itinerari principali e 53 itinerari di collegamento o di variante, con uno sviluppo lineare complessivo di ben 1.480 chilometri, di cui 900 km su strade bianche e 580 su strade minori asfaltate, interessando in totale una superficie di 1140 km2.

Il Progetto “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER” rappresenta un “unicum” a livello nazionale in grado di consentire la conoscenza, con i tanti diversi Percorsi, di un territorio eccellente che va dalle colline delle Langhe alla bassa, media ed alta valle, alle Alpi, interessando 45 Comuni del G.A.L. MONGIOIE.

 Tutti i 130 itinerari sono dotati di un’innovativa segnaletica, concordata grazie alla preziosa collaborazione dei Responsabili degli Uffici Regionali competenti del settore A1615A-Sviluppo della montagna della Regione Piemonte, rappresentata dalla posa di 1.317 pali di acciaio cort-en e di 5.892 elementi di segnaletica, 103 totem e 44 pannelli informativi.

La segnaletica è innovativa, per la prima volta presente nella Regione Piemonte sia per la tipologia dei materiali, cort-en ed alluminio, sia per le caratteristiche particolari degli indicatori di direzione e degli elementi identificativi.

A servizio degli e-bikers sono installate ben 18 Stazioni di ricarica multipla – ciascuna con 5 o 9 punti di ricarica veloce ed affidabile di ultima generazione con gestione diretta della ricarica da App e con il controllo del loro funzionamento da remoto 24 h su 24, sia da parte del G.A.L., sia della ditta installatrice che ne garantisce l’assistenza per 15 anni.

Le Stazioni di ricarica sono installate presso strutture di accoglienza gestite da imprenditori del turismo, dell’agricoltura e dell’artigianato al fine di garantire in maniera continuativa un adeguato servizio di accoglienza e di risposta alle esigenze del biker.

Una parte del “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER” rappresentato da 8 itinerari e da n. 2 Stazioni di ricarica è stato realizzato con le risorse del Progetto europeo Piano integrato Piter Pays-Sages - Progetto singolo “Pays Aimables”, a valere sul programma operativo di cooperazione transfrontaliera Interreg V A Italia – Francia 2014 -2020 Alcotra – Obiettivo specifico 3.1 “Patrimonio naturale e culturale: incrementare il turismo sostenibile nell’area Alcotra”.

- Per la realizzazione del restante componente del Progetto il G.A.L. ha messo a disposizione per le Unioni Montane e per i raggruppamenti di Comuni, 450.823,27 Euro, con l’operazione 7.5.2 Bando pubblico n. 1.2019 per lo sviluppo di itinerari ciclo-escursionistici e-bike per il turismo outdoor e “for all”, con una connotazione specifica per la fruizione da parte di famiglie con bambini, risorse necessarie per la realizzazione complessiva degli interventi relativi agli itinerari, alla segnaletica ed alle 13 Stazioni di ricarica.

- Il Progetto “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER NATURE, TOURS & TRAILS” offre al turista anche la possibilità di noleggio di E-BIKE, di servizio trasporto con mini bus (9 posti) con conducente, carrelli per trasporto bike e bagagli, guide ed accompagnatori, un servizio di coordinamento degli operatori economici del territorio ed ogni altro servizio per garantire al turista un’esperienza unica ed indimenticabile per le emozioni che le eccellenze del territorio sapranno suscitare.

- Il Progetto “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER NATURE, TOURS & TRAILS” è costruito per un turismo “for all” ed intende soddisfare, senza difficoltà, le esigenze di qualsiasi persona indipendentemente dalle sue caratteristiche. Si vuole consentire a ciascun turista-ospite singolo, di fruire con facilità e piena soddisfazione dell’offerta turistica di un territorio con tutte le sue eccellenze. In particolare questo Progetto del G.A.L. è rivolto alle famiglie, ai bambini, ai gruppi, alle coppie ed al turista-ospite singolo garantendo a ciascuno di godere di un paesaggio attraente e senza eguali che consente di vivere la natura in una condizione di benessere fisico e mentale.

- Il Progetto “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER” nasce per definire e valorizzare l’identità territoriale. Serve quindi un programma di governance locale per indirizzare, strutturare, organizzare ed attuare le linee guida di sviluppo del territorio e coordinare i progetti che insistono sullo stesso al fine di darne una visione di insieme omogenea e coerente di sviluppo. A tal fine il G.A.L. realizza un nuovo NETWORK CENTRO INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI con un servizio raggiungibile sia telefonicamente che via web e social in almeno due lingue, italiano ed inglese, con tempi di risposta rapidi e garantiti per emergenza tutto l’anno, dal lunedì alla domenica h 24 e per informazioni e prenotazioni tutto l’anno dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 19.00. Tutto ciò al fine di offrire un’uniformità dell’offerta e della qualità dei servizi.

Inoltre il G.A.L. intende creare un CLUB DI PRODOTTO per rispondere alle necessità di costruire una rete di operatori creata per offrire servizi mirati, di qualità mettendo al centro le specifiche tipologie di utenti e le loro esigenze. Il club di prodotto è una forma di aggregazione che risponde all’esigenza del biker favorendo alleanze strategiche ed aggregazione di scopo in grado di migliorare la qualità dell’offerta, creare un prodotto turistico specifico attraverso la definizione di una “CARTA DEI SERVIZI” che garantirà una serie di servizi, differenziati per tipologia di esercizio, che dovranno essere offerti dall’operatore economico al cicloturista. La carta dei servizi è il patto aggregante del club: chi aderirà dovrà garantire il livello di servizio indicato nella carta e sviluppato appositamente per il cicloturista. La caratteristica strutturale del club di prodotto è quella di riunire i partners del sistema turistico territoriale connettendo gli operatori della ricettività agli operatori dei servizi turistici (guide, accompagnatori …), ai fornitori di servizi, (noleggiatori bici, NCC, riparatori di bici, …) in modo da creare un circuito virtuoso di cui gli uni e gli altri possono beneficiare.

- Per favorire la crescita del sistema turistico il G.A.L. ritiene anche opportuno fornire agli operatori del territorio una serie di CORSI DI FORMAZIONE, indispensabili, specifici, continuativi negli anni futuri, sui temi che riguardano l’ospitalità, la capacità di intercettare i desideri dei turisti, specialmente quelli legati ad una determinata nicchia di mercato come i cicloturisti.

- La promozione sul web, social con le più recenti innovative tecnologie, la partecipazione a fiere ed eventi rappresentano per il G.A.L. elementi di importanza strategica per il ruolo decisivo che il MARKETING TERRITORIALE ha assunto per le strategie di comunicazione nel settore turistico.

- Per la creazione di nuove imprese di servizi funzionali all’outdoor ed in particolare agli itinerari ciclo-escursionistici del Progetto, il G.A.L. MONGIOIE ha pubblicato:

- nel novembre 2017 il BANDO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI PER IL TURISTA N. 2.2017, operazione 6.2.1

- nel novembre 2019 il BANDO PUBBLICO PER LA CREAZIONE DI NUOVE IMPRESE PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI PER IL TURISTA n. 2.2019 - operazione 6.2.1.

- Per sostenere investimenti finalizzati a creare e sviluppare specifici servizi al turista, in particolare ebiker come e-bike room, e–bike dressing, e-bike wash, e-bike repair, e-bike local, ecc - diversi rispetto ai servizi di pernottamento e di ristorazione - che consistano in attività di servizi particolarmente legati alle esigenze dei fruitori degli itinerari ciclo-escursionistici, del “G.A.L. MONGIOIE E-BIKE CLUSTER NATURE, TOURS & TRAILS”, il G.A.L. MONGIOIE ha pubblicato nel febbraio 2021 il BANDO PUBBLICO PER LA SELEZIONE DI PROGETTI RELATIVI AD INVESTIMENTI DI POTENZIAMENTO DEI SERVIZI PER IL TURISMO RURALE E PER IL MIGLIORAMENTO DELL’ATTRATTIVITÀ LOCALE n. 1.2021, operazione 6.4.2.

 

IL PATRIMONIO PAESAGGISTICO FORESTALE DEL G.A.L. MONGIOIE

IL PROGETTO “HEALTH BY WOOD NATURE G.A.L. MONGIOIE”

Il PATRIMONIO PAESAGGISTICO FORESTALE del Territorio del G.A.L. MONGIOIE rappresenta un’eccellenza, un unicum a livello nazionale.

SUPERFICIE FORESTALE RISPETTO ALLA SUPERFICIE TOTALE:

 

  

Italia                                     36,7%                              italia 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Piemonte                            38,5 % italiapiemonte

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Territorio                             73,0 % circa piemonte

dei 46 Comuni

del                             

G.A.L. MONGIOIE                                         

 

 

 

 

 

Il G.A.L. MONGIOIE è conscio che i nostri boschi e le nostre foreste, oltre al valore paesaggistico, sono un immenso tesoro naturale, una vera miniera che noi abbiamo avuto la fortuna di poter “sfruttare” ogni giorno, godendo così di un’eccellente “qualità della vita”.

Dobbiamo impegnarci a preservare questa risorsa che rappresenta il valore aggiunto del Paesaggio.

Ci siamo attivati in tutti questi anni ed altrettanto, con ancor maggiore tenacia, faremo nel futuro mettendo sempre al centro di tutte le attività di programmazione territoriale sostenibile questo patrimonio inestimabile ed unico, per molti aspetti ancora da scoprire, soprattutto da valorizzare.

Il G.A.L. MONGIOIE nell’attuale e nella prossima programmazione ha inserito un Progetto specifico.

Il Progetto “HEALTH BY WOOD NATURE G.A.L. MONGIOIE” ha l’obiettivo di far riscoprire a tutti il patrimonio paesaggistico forestale naturale del territorio al fine di favorire un ritorno alla natura, ad una eccellente qualità della vita che permetta l’esaltazione in particolare del senso dell’olfatto, della vista, dell’udito e del tatto ad adulti, a bambini ed alle famiglie.

I PERCORSI FORESTALI NATURALI SENSORIALI devono essere idonei a fare parte di un programma di valorizzazione paesaggistico rappresentato da un innovativo Distretto di Turismo Sostenibile, il Progetto paesaggistico “HEALTH BY WOOD NATURE G.A.L. MONGIOIE”, caratterizzato da Percorsi nel bosco, agevoli e riservati esclusivamente ad una percorribilità  a piedi e con dislivelli limitati, con tracciati idonei ad esperienze di immersione sensoriale forestale e di FOREST FULLNESS  e soprattutto rispondenti alle esigenze di una fruibilità come “PERCORSI DI TERAPIA FORESTALE”, così come identificata, ormai da anni da un sempre più crescente numero di studi e di ricerche in tutto il mondo e non per ultimo dal documento del CNR e del C.A.I., reperibile sul sito https://www.cnr.it/. Tutti questi studi hanno riconosciuto ufficialmente i rilevanti effetti benefici per la salute psicofisica delle persone che camminano e si muovono nelle aree forestali e nei boschi.

Per questo innovativo Progetto di riscoperta del suo patrimonio naturale così importante anche per la salute umana, il G.A.L. MONGIOIE ha in programma una serie di iniziative progettuali mirate a tutti coloro che, in costante aumento, desiderano scoprire ed apprezzare gli aromi, i valori sensoriali e naturali del patrimonio boschivo che caratterizza, come poche altre aree in Italia, questo territorio.

L’ARIA CHE SI RESPIRA NEL BOSCO È RICCA DI TERPENI – COMPOSTI ORGANICI VOLATILI COV - RICCHI DI OLTRE 20.000 MOLECOLE AROMATICHE PRODOTTE DALLE FOGLIE, DALLA STESSA INTERA PIANTA, DALLA RADICE ALLA CORTECCIA, DAL TERRENO IN TUTTE LE SUE COMPONENTI VEGETALI.

È ORMAI SCIENTIFICAMENTE CONSOLIDATO CHE I TERPENI HANNO MOLTEPLICI FUNZIONI TERAPEUTICHE SULLA QUALITÀ DELLA VITA DELL’UOMO E SULLA SUA SALUTE. I TANTI AROMI NATURALI CHE VENGONO EMESSI DAI TERPENI NEI BOSCHI E NELLE AREE FORESTALI RAPPRESENTANO LA BASE PER LA TERAPIA FORESTALE, RICONOSCIUTA OGGI DALLA COMUNITÀ MEDICO SCIENTIFICA INTERNAZIONALE CON INDISCUSSI EFFETTI SIA COME TERAPIA PREVENTIVA, SIA COME TERAPIA CURATIVA DI TANTE PATOLOGIE.

L’obiettivo principale del programma è trasformare le attività outdoor in uno strumento per migliorare la salute delle persone, favorendo il movimento fisico e la frequentazione della natura.

Muoversi nella natura non ha controindicazioni, mentre agisce positivamente su moltissime patologie fisiche e mentali.

La connessione profonda con la natura che provano le persone che camminano in un bosco aiuta anche ad incrementare la sensibilità per l’ambiente e la tutela della biodiversità.

L’obiettivo di questo ambizioso quanto mai attuale Progetto del G.A.L. Mongioie è quello di trasmettere alle persone, alle famiglie, ai bambini un legame con la natura e far comprendere loro l’importanza delle attività all’aria aperta per il benessere psicofisico con un contatto diretto ed immersivo con la natura – en plein air – durante tutte le stagioni dell’anno, maturando esperienze sensoriali autentiche e suggestive anche ripetute nel tempo.

 

 

 

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Print Friendly, PDF & Email