Italian English French German

la Toma Piemontese D.O.P.

Sin dal 1800 esistono testimonianze scritte della presenza del formaggio Toma in gran parte del territorio piemontese. Il formaggio nasce in aree tipicamente montane e di valle, poi con il tempo si diffonde anche nelle zone di pianura. Il termine Toma deriva, secondo alcuni, dal provenzale "toumo" formella, secondo altri invece, ma meno verosimilmente, trova le sue radici nel termine greco "tomè" che significa taglio.

Il nome Toma nella tradizione popolare è stato frequentemente unito ad un'indicazione geografica (es. Toma di Ormea) o tecnologica (Toma Grassa) o di fantasia (Toma del mulo) per presentare comunque prodotti similari ed in ogni caso tutti ispirati alla stessa matrice. Oggi sotto il nome di Toma Piemontese si riconosce un "arcipelago" di realtà produttive locali.

La Toma Piemontese ha ottenuto la Denominazione di Origine Protetta il 1 luglio 1996.

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.