Italian English French German

il Testun

 

È un retaggio di vecchia tradizione di pastori ed alpeggiatori dell'area monregalese compresa tra il fiume Tanaro ed il torrente Vermenagna che conoscevano le tecniche di fabbricazione del Bra e del Toma Piemontese e le modificarono adattandole alle esigenze dell'allevamento brado. Il nome, tipicamente piemontese, significa "testardo, testa dura" e lascia capire come questo formaggio sia destinato ad una lunga stagionatura.
Scomparso dalla memoria storica per il diradarsi della pastorizia ovi-caprina, è rinato soltanto per la tenacia e la caparbietà di Andrea Borgna e Beppino Occelli, produttori, selezionatori e stagionatori in Valcasotto, che prima hanno convinto i margari e poi ne hanno ripreso la produzione direttamente.

 

Il Testun è considerato un Prodotto Agroalimentare Tradizionale ed è presente nell'elenco dei P.A.T. stilato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali. Inoltre, per la sua rarità, è stato inserito nell'elenco dei prodotti dell'Arca di Slow Food.

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.