Italian English French German

il Langhe Rosso D.O.C.

È riconosciuto D.O.C. con DM 22 novembre 1994, modificato dal DM 21 febbraio 1996, e DM 22 agosto 2001. Si tratta di una denominazione di ricaduta nella quale possono entrare i vitigni tradizionali del territorio (Dolcetto, Barbera, Nebbiolo) e quelli non aromatici "raccomandati" o "autorizzati" per la provincia di Cuneo. Diventa quindi possibile produrre vini di ricerca, secondo la sensibilità e le capacità del vignaiolo-produttore che esprimono, sempre la ricchezza composita e variegata del nostro territorio.

 

Si tratta quindi di vini a volte giovani a volte maturi, con caratteristiche organolettiche invitanti, derivanti inltre da un saggio periodo di maturazione in botti di legno. Vini che contribuiscono a completare la gamma delle produzioni locali.

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.