Italian English French German

Castello degli Aleramo (Nucetto)

Print Friendly, PDF & Email

 Nucetto

I suoi ruderi sorgono all'ingresso dell'Alta Val Tanaro, ergendosi su di un'altura sovrastante il paese, in frazione Villa. Nel 1414 fu assaltato dalle truppe sabaude ed entrò a far parte delle proprietà dei Savoia. Restaurato, fu donato nel 1500 alla duchessa di Savoia Beatrice del Portogallo. Furono le truppe napoleoniche a smantellarlo nel 1802. Recentemente è stata recuperata l'area adiacente e la costruzione fa parte del Circuito dei Castelli dell'Alta Val Tanaro.

Condividi

Submit to DeliciousSubmit to DiggSubmit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to StumbleuponSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn
Print Friendly, PDF & Email

Informativa Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.